Connettiti con
arpa rifinanziare wells fargo https://pilloleitalia.net/viagra-prezzo/ contea di travis distretto sanitario
app android lemontube
come educare i figli

MAMME

Un modo efficace per educare i figli

Un modo efficace per educare i figli

Un modo efficace per educare i figli

Le mie figlie mi obbediscono e mi amano allo stesso tempo

Ecco il mio segreto…

Un modo efficace per educare i figli

Le mie figlie hanno molto rispetto di me, ormai hanno 13 anni, e sono signorine, fortunatamente non hanno mai avuto momenti di ribellione, ma questo grazie ad un segreto che sto per svelarvi. Non è vero che dipende dal carattere, quello ricordatevelo, siete voi ad imprimerlo nei vostri figli. Quello che risalta sono sicuramente alcune caratteristiche che assimilano da noi genitori ma possiamo benissimo portare in positivo ogni nostro difetto.

Ecco i segreti:

Innanzitutto ricordatevi che dinanzi ai propri figli non bisogna mai litigare, non devono essere mai e poi mai presenti alle discussioni di noi genitori. Infatti anche se è raro, quelle poche volte che ho fatto questione con mio marito, l’ho sempre fatto quando le mie adorate figlie erano nella loro camera e non solo ma con il volume alto della tv o della musica. Appena mi accorgevo che era il momento adatto per discutere, prendevo la palla in balzo. Cosa ricavavo facendo in questo modo? Non creavo preoccupazioni alle mie figlie, non creavo imbarazzi e nemmeno ansie. Davanti ai loro occhi io e il loro padre siamo perfetti, ed è giusto che sia così in modo da prendere e imitare solo i nostri lati positivi, sperando che ci siano.

Secondo segreto:

Non dico mai no alle mie figlie, mai! Questo non vuol dire che siano libere di fare ciò che vogliono ma il mio no è così silenzioso che non se ne accorgono nemmeno. Mi spiego prendendo in esempio una cosa che accadde qualche anno fa. Una volta una di loro mi chiese se poteva uscire con un ragazzo e andare al Cinema. Aveva appena compiuto 12 anni, noi mamme sappiamo cosa può accadere a quella età dopo aver visto un film, diciamocela tutta, quindi d’istinto avrei dovuto dire, no cara, da sola con un ragazzo tu non esci! Scorpii anche che aveva 5 anni più di lei. Sarebbe stato sbagliato imporre il NO, cosa feci? Mostrai tanto entusiasmo, le feci capire di invidiarla perchè mi sarebbe piaciuto tanto uscire con un ragazzo andando al Cinema come un’adolescente, ma mostrai un pò di tristezza dicendo:“però da un adolescente ci puoi ricavare poco è troppo banale”…. fu la mia prima mossa per scoprire la sua età…mia figlia sorridendo ed eccitata disse: “no mamma lui ha 18 anni ahahah” mi confermò che avrebbe allungato le mani, se fosse stato un 12 enne come lei sarebbe stato troppo timido per farlo ma un 18 enne insomma….

 

La seconda mossa fu questa, seguitemi bene: “oh cavolo allora sei ok!” Esclamai, e lei “sisisisisi” con un sorriso ingenuo! Io dissi:“mah speriamo, una volta alla tua età uscii con un ragazzo che mi piaceva molto ed era molto più grande di me, il mio errore fu quello di andare subito al sodo e lui si stancò dopo poco e persi l’occasione di un rapporto vero. I ragazzi sai, a questa età vogliono sempre scoprire e quando l’hanno già fatto vanno oltre per scoprire di più..l’amore lo scoprono più avanti. Il mio errore fu quello di creare situazioni che poi non potevo tirarmi indietro..scusa figlia mia, ti sto annoiando….Okay divertiti allora”….

Mia figlia fece un volto perplesso, lei ci teneva a lui e non voleva perderlo. Dopo circa due ore mi disse: ” mamma esco oggi pomeriggio con lui insieme ad altri amici, ci ho ripensato..” io dissi:” fai ciò che è giusto per te!”. Questo è il mio rapporto con le mie figlie, portarle a comprendere non a ordinarle di fare o non fare.

Terzo segreto:

Io sono la loro mamma ma sono anche un’amica. In me non devono vedere colei che le ha cresciute ma la donna che le ama. Come? Vi riporto un altro episodio.

Una volta una delle mie figlie, Ginevra, era ammalata e aveva 11 anni, stando a casa non sapeva cosa fare e notai che passò almeno 4 ore di fila al pc. Sbagliatissimo a quella età. Se io avessi detto:” hey ma ti rendi conto che sei da 4 ore sul pc? E per giunta stai chattando con persone sconosciute, ma chi sono? Sai che il web e le chat sono piene di pervertiti e pedofili?” sarei stata al quanto ridicola. Ecco invece cosa feci. Entrai nella sua stanza e dissi: “Ginevra puoi aiutarmi su una cosa che non so come si fa?” lei disse: “si mamma dimmi pure” io allora le mostrai il mio tablet con sopra una notizia di una ragazzina seviziata da un pedofilo conosciuto su internet. Le diedi il tablet in mano dicendo: “vorrei salvare questa pagina nei preferiti ma non so come si fa, ho letto questa storia che mi ha davvero interessata e non vorrei perderla” mia figlia iniziò a leggere, suscitai il suo interesse….dopo 10 minuti mi disse:“poverina, cavolo, c’è ancora gente che fa queste cose, ok mamma, si fa così guarda….” e mi spiegò come salvare una pagina nei preferiti. In quel momento, non dissi cosa fare a mia figlia, ma come comportarsi dinanzi a delle azioni. Sapete cosa fece dopo 10 minuti? Si mise a leggere un libro. I figli non vanno picchiati, nemmeno sgridati e nemmeno puniti, ma compresi e diretti verso la conoscenza, a far comprendere loro come distinguere il bene e il male. Portarli a ragionare vuol dire dar loro l’opportunità di crescere e maturare. Prendere le responsabilità senza imposizione.

Amo le mie figlie e posso dirvi che il mio rapporto finora è stupendo, non ho mai litigato con loro e mi adorano, si confidano, cercano consigli, questo è quello che bisogna fare, questo è il rapporto che bisogna avere, questo è un modo efficace per educare i figli.

Continue Reading
Potrebbe piacerti anche ...

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell'uomo.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più MAMME

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su