Connettiti con
app android lemontube
fare sempre pipì

Cose da donna

Ecco perchè alcune donne devono fare sempre pipì

Ecco perchè alcune donne devono fare sempre pipì

Fare pipì troppo spesso è davvero frustrant

Uno dei fattori più comuni è l’età. Con questo non voglio dire che siamo vecchie, ma raggiunta un’età matura, quindi parliamo dai 35 anni in poi, la nostra vescica diventa iperattiva, dando luogo a quei problemi estremamente fastidiosi. Diciamocela tutta, fare pipì frequentemente ci rende schiavi.

Ma aldilà di questo, potrebbe essere un problema di diete sbagliate, tipo alimentazioni che ci portano a dover svuotare la vescica più volte a giorno. Ad esempio, gli zuccheri artificiali o frutta molto acida, stimolano la voglia di andare in bagno, senza parlare delle bevande gassate che sono la rovina del nostro apparato urinario. Se tutto questo ci sta frustrando dovremo allora diminuire anche alcool e caffeina, che aumentano la possibilità di urinare del 50%.

Ci sono persone invece che durante il giorno urinano poco ma durante la notte si svegliano per andare alla toilette. Come mai? Spesso la causa è l’acqua, che beviamo dopo le 22,00. Vi è mai capitato di avere tanta sete alla sera? Questo accade quando durante il giorno si beve poco anzi pochissimo. Per rimediare, dobbiamo educare il nostro corpo. Le prime volte berremo contro voglia ma man mano sarà l’organismo stesso a sentire l’esigenza di bere nelle ore diurne, così da evitare di farlo alla sera tardi. Ricordatevi che spezzare il sonno è controproducente, ci sentiremo stanche e non solo… la maggior parte della causa è proprio la vescica piena.

Altre cause….

Lo stress e l’ansia portano la nostra vescica a un’eccessiva sensibilità. Quindi se state vivendo un periodo di stress, dovete provvedere subito, vi consiglio di usare la melissa o la lavanda, che sono ottimi rimedi contro lo stress e l’ansia.

Ginnastica per una vescica iperattiva

Enemchukwu, un famoso urologo, ci da questo ottimo consiglio su come curare la vescica iperattiva: In pratica se andiamo ogni due ore in bagno, non dobbiamo fare altro che allungare il brodo, ecco un esempio: Sono le ore 14,00 e mi scappa, mi trattengo per 15 minuti senza andare in bagno, quindi andrò a fare pipì alle ore 14,15. Ogni volta che sentirò il bisogno di svuotare la vescica, la tratterrò per 15 minuti. Così facendo, renderemo più elastico l’apparato urinario e man mano educheremo il nostro corpo. Vi raccomando non sforzatevi troppo nel trattenerla prolungando il tempo, questo va fatto gradualmente, poichè trattenere troppo l’urina, potrebbe dar luogo alla cistite. Tutto va condotto in modo graduale. Una settimana ritarderete di 15 minuti a bisogno, un’altra di mezz’ora e un’altra ancora di 45 minuti. La vescica iperattiva va educata e non è quindi un problema di malattia o altro a meno che non ci siano altre patologie.

Continue Reading

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più Cose da donna

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.311 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su