Connettiti con
app android lemontube
matrimonio

VITA DI COPPIA

I 3 errori che hanno quasi ucciso il mio matrimonio

I 3 errori che hanno quasi ucciso il mio matrimonio

Confessioni di un uomo (ora) felicemente sposato

Il mio matrimonio stava andando a rotoli

Vi racconto il mio matrimonio come stava fallendo: Mi chiamo Jeff (nickname). Quando ho incontrato mia moglie, tutto era amore e passione ma con il mio matrimonio anzi con il nostro… è cambiato letteralmente la nostra scena sentimentale.

Tutto è iniziato da semplici cose, come ad esempio mettere al loro posto le scarpe, non buttare a terra le ascugamani, non lasciare sporco il lavandino e via discorrendo…praticamente iniziammo a litigare ogni giorno e più volte. Io pensavo che era colpa sua, che esagerava e che in questo modo non mi lasciava vivere, anzi, sembrava volesse cambiarmi e farmi a sua immagine e somiglianza.

Stavo sempre male … ma oggi posso ammettere che la vera rovina del matrimonio non solo ero io ma erano bensì 3 cose:

1. Le mie priorità non erano lei

Tutte quelle litigate, e il loro motivo, in realtà erano scuse! Si, scuse, perchè il vero errore non era l’asciugamano a terra o le scarpe fuori posto, ma la trascuratezza verso mia moglie. Lei si appigliava a delle situazioni banali per poter discutere con me.

Molte coppie semplicemente non capiscono quanto sia importante mettere al centro di ogni cosa il proprio partner.  All’inizio del mio matrimonio, ho voluto essere “giusto” facevo in modo di non litigare con mia moglie. Ma dopo? Ho iniziato a capire che il lavoro aveva preso il suo posto, che i bisogni dei miei genitori quando chiamavano per essere aiutati, prendeva il posto della mia nuova famiglia…Questo è stato il mio primo errore.

2. Non capivo i bisogni di mia moglie

La mia disponibilità verso di lei divenne quasi zero. Nella mia testa pensavo: “devo lavorare e questo lo faccio anche per lei” in realtà non era così. Non avevamo più intimità, e questo rompeva ogni forma di rapporto personale con la persona che avevo sposato.  Dopo ogni litigio avevo una sensazione amara, quasi la odiavo, cosa mai successa prima, non potevo pensare che il mio matrimonio stesse crollando. Non facevo nulla per migliorare la situazione. Quando lei aveva bisogno di me, io rispondevo: ” Non vedi che devo lavorare?”.

Come ho già detto, il suo bisogno di litigare con me era in realtà un grido di aiuto, lei mi stava chiedendo: ” trascorri più tempo con me, non ci sei mai, dov’è il nostro matrimonio?” Dietro quelle scarpe, quell’asciugamano o piatti sporchi, c’erano queste parole. Ed io cosa facevo? Difendevo le mie idee, i miei errori, la mia trascuratezza.

3. Dare tutto per scontato

Il terzo errore e credo il più grande è stato quello di dare per scontato che non avremmo mai litigato, che il nostro matrimonio sarebbe camminato da solo. No, non è così!

Il matrimonio va nutrito, và coltivato come un fiore. Molti pensano al proprio sposalizio solo alla festa, senza guardare al dopo. Calcolano il loro matrimonio in base agli anni vissuti di fidanzamento, credendo che tutto rimarrà uguale. No, nel matrimonio il rapporto diventa o più stretto o freddo. Nulla rimarrà uguale a prima. Questo perchè vivendo insieme, vengono a galla i difetti e i pregi di entrambi, quelli che prima non conoscevamo.

 Come ho aggiustato le cose?

Ho capito che stavo sbagliando e soprattutto che amavo mia moglie e non potevo continuare a vivere come vivevo da fidanzato. Ho iniziato a non fare straordinari, a rientrare prima a casa, a trascorrere del tempo con lei, cucinando insieme, guardando la tv insieme, uscendo a fare la spesa insieme. Il sabato per noi era un giorno dedicato completamente al nostro matrimonio. Niente visite, niente uscite, solo per noi.
In pratica mi sono rinnamorato di mia moglie!

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell'uomo.

Per saperne di più VITA DI COPPIA

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.310 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su