Connettiti con
app android lemontube
vincitore sanremo 2015

MAGAZINE

Il Volo vince Sanremo 2015

Ecco cosa pensiamo sul vincitore di Sanremo 2015

La 65esima edizione del Festival di Sanremo, l’ha vinta il volo  con il brano “Grande amore”, tre ragazzi pieni di talento e pieni di entusiasmo. Fin qui ci siamo, è una bella canzone, su questo non ci piove, ma, eh si c’è purtroppo un ma….siamo sicuri che è la canzone giusta? Siamo sicuri che la scelta è stata fatta in piena considerazione dello stile sanremese? Diamo per scontato che sia tutto così, a nostro parere il vincitore di questa edizione sarebbe dovuto essere Nek in quanto seppure il brano “Fatti avanti amore” è fuori dallo stile sanremese, ha coinvolto il pubblico italiano al cento per cento. IL brano “Grande amore” secondo me stanca e di brutto. L’entusiasmo e lo stupore dura fino ai primi tre ascolti, dopodiché se nella radio si sta trasmettendo tale canzone, cambiamo canale. Al contrario il brano di Nek, più l’ascolti e più l’apprezzi, più di metti in sintonia e più ti piace.

A darmi ragione saranno le vendite e le classifiche, ma sono più che certo che un brano come Grande amore, non era da primo posto. Valutiamo il testo:

“Chiudo gli occhi e penso a lei
Il profumo dolce della pelle sua
E’ una voce dentro che mi sta portando dove nasce il sole….”

Parole usuali, non hanno nulla di poetico, usate e consumate!

Amore, solo amore è quello che sento
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando vedo, vedo solo te
Dimmi perché quando credo, credo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d’amore…..

Le parole continuando il testo, annoiano, non dicono nulla di nuovo e non trovo nulla di così poetico da definire tale brano, una vera opera d’arte musicale.

Passiamo al testo di “Fatti avanti amore”:

Abbiamo gambe
Per fare passi
Trovarci persi
Avvicinarci e poi

Abbiamo bocche
Per dare baci
O meglio dire
Per assaggiarci

Fin qui parole comuni, ma ogni strofa finisce con una passione che sposa con la grinta musicale…Trovarci persi per avvicinarci….e poi…per dare baci o meglio dire per assaggiarci….fa sentire quel senso passionale forte.

Abbiamo occhi
Con cui vediamo
Ma se li chiudi
Ci riconosciamo

Questa strofa esprime quel profondo amore che in due parole diventa poesia “Abbiamo occhi…con cui vediamo, ma se li chiudi ci riconosciamo…parla degli occhi del cuore.

Insomma trovo qualcosa di speciale nel testo e qualcosa di magnifico nella musica che le accompagna, rendendo vivo l’intero testo.

Sul terzo classificato, cioè Malika Ayane, beh, non mi è piaciuta per niente, rispetto ai suoi brani precedenti, questo per me non era da terzo posto. Sono inoltre stato contrario all’uscita di Raf, uno dei pochi cantanti degli anni 80 che ha sempre portato al Festival di Sanremo, una pura poesia come questo brano “Come una favola”. Una musica bellissima e dolcissima, parole semplici ma che allo stesso tempo elogiano in modo puro l’amore. E infine, Marco Masini, ha portato un tema che se vogliamo a Sanremo non è mai stato portato. La voglia di ricominciare un amore perso, la fretta di riprendere sin da subito quella passione ormai defunta, perchè il tempo è caino e ci porta via tutto quello che abbiamo costruito. E Marco lo fa con forza, con passione, con intensa voce, proprio come il Masini di un tempo ma stavolta non grida di disperazione, ma di amore.

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più MAGAZINE

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su
Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes