Connettiti con
app android lemontube
donna uccisa a molinella

MAGAZINE SHOC

La confessione del marito della donna uccisa a Molinella

La confessione del marito della donna uccisa a Molinella

Donna uccisa a Molinella

Una donna uccisa a Molinella, con un taglio alla gola, aveva 51 anni. L’assassino è il marito! Tutto questo è capitato in una provincia di Bologna. A dare l’allarme è stato verso le quattro. il marito  che l’avrebbe trovata nel soggiorno di casa. I carabinieri sono stati allertati dal 118. Sul posto sono intervenuti i militari del comando di Molinella, e quelli della sezione investigazioni scientifiche di Bologna oltre al pm di turno, Antonella Scandellari e i carabinieri. Il marito, anche lui italiano, tassista originario di Cento di Budrio, 52 anni,all’ospedale Maggiore per alcune tumefazioni.

Il fatto che il marito è stato a chiamare, dando quindi l’allarme, depistava in un certo senso le indagini, anche se il pm non è stato mai convinto della sua versione data, che è la seguente:

” Sono rientrato a tarda notte da un turno di lavoro, sono stato all’improvviso aggredito fuori casa da qualcuno che non sono riuscito a vedere perchè sono svenuto. Rientrato in casa ho trovato il corpo di mia moglie a terra con la gola tagliata in una pozza di sangue. “

Un altro gesto che depistava il tuto, fu la chiamata del marito stesso al 118. Ma ecco giunta finalmente la confessione, la verità dei fatti. Il marito della donna uccisa a Molinella, ha confessato così:

“Io e mia moglie abbiamo avuto una colluttazione fisica. Lei mi accusava di avere una relazione extraconiugale. Sono stato abbagliato da un improvviso raptus che mi ha accecato la mente. Ho preso un coltellino e le ho tagliato la gola, poi ho gettato via l’arma del delitto.”

Ha ammesso di essere stato lui ad uccidere la moglie, Liliana Bartolini, colf 51enne trovata morta nella notte tra martedì e mercoledì con la gola tagliata nella casa della coppia, a Miravalle di Molinella, nel Bolognese.

La confessione è arrivata nell’interrogatorio a cui Balboni ha deciso di sottoporsi, dopo la nomina di un legale di fiducia, l’avvocato Ada Maria Barbanera. L’uomo è sottoposto a fermo.

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più MAGAZINE SHOC

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.311 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su