Connettiti con
arpa rifinanziare wells fargo https://pilloleitalia.net/viagra-prezzo/ contea di travis distretto sanitario
app android lemontube
ogni paese i suoi fiori

MAGAZINE CURIOSITA'

Paese che vai, regali e fiori che trovi

Paese che vai, regali e fiori che trovi

Hai un amico tedesco e non sai cosa regalargli per il suo compleanno? La tua fidanzata è ungherese e non sai come farle una sorpresa? Oppure vuoi partire per una vacanza in Messico ma non sai cosa portare alla famiglia che ti ospita? La globalizzazione, per quanto strano possa sembrare, ho fatto il suo ingresso nella sfera personale di tanti ed ormai capita a molti di avere amicizie, storie d’amore o legami con persone che provengono da un’altra parte del pianeta.

È per questo che è importante conoscere il significato che regali e fiori hanno nelle diverse parti del mondo. Sapere ciò che essi rappresentano è importante per evitare che un gesto, nato dalle migliori intenzioni, venga male interpretato, o che, il regalare fiori di compleanno ad una persona per noi speciale, possa essere poco apprezzato. Perché quello del dono è un rituale universalmente diffuso e apprezzato, sebbene le sue caratteristiche varino al variare del Paese in cui ci si trova.

Ecco quindi alcuni suggerimenti su cosa dare e cosa non dare in funzione della cultura e dei costumi di un determinato Paese.

fiori

By 4028mdk09 – Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15001508

 

Attenzione alla scelta dei colori

In Messico i fiori bianchi vengono associati all’amicizia; in Germania e in Italia, invece, bisognerebbe evitare le rose gialle, ammenoché non si desideri manifestare la propria gelosia nei confronti del ricevente. Nel dubbio, quindi, sarebbe meglio optare per rose rosse, bianche o rosa. Anche in Russia il giallo indica una separazione o l’intenzione di rompere un impegno, è pertanto sconsigliato regalare fiori di questo colore.

fiori diversi

CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=234040

L’Ikebana, l’arte giapponese delle decorazioni floreali

In Giappone, la cultura e le tradizioni legate alle decorazioni floreali hanno una storia antichissima. Basti pensare all’Ikebana (arte della disposizione dei fiori recisi), una pratica che affonda le sue origini nella notte dei tempi e che esprime un profondo rispetto nei confronti della natura. Molto importante è anche l’aspetto spirituale dell’Ikebana, che vuol dire “fiori viventi”. Il silenzio durante l’elaborazione delle composizioni, per esempio, è d’obbligo e si trasforma in un esercizio per diventare più pazienti e tolleranti verso le differenze presenti, non solo in natura, ma, più in generale, nella propria quotidianità. Per quanto riguarda la scelta dei fiori, bisogna tener presente che gigli, fiori di loto e camelie si utilizzano solo in occasione di funerali.

Un’usanza diversa per ogni paese

In Giappone andrebbe evitato regalare ai malati piante o fiori in vaso, in quanto il messaggio che essi veicolano è quello di “mettere radici”, non proprio un buon auspicio per chi sta poco bene. In Canada, invece, sono apprezzati tutti i tipi di fiori, fatta eccezione per i gigli bianchi, che, così come i crisantemi in Italia, vengono utilizzati in occasione di funerali. Per la stessa ragione, in Ungheria è meglio evitare le rose rosse, i gigli e i crisantemi. Per quanto riguarda il momento della consegna del dono, in Kenya è importante farlo con la mano destra o con entrambe le mani, ma mai solo con la sinistra, in quanto è considerato un gesto da maleducati e una mancanza di rispetto. In Pakistan, infine, non è ben visto aprire i regali nel momento in cui si ricevono.

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più MAGAZINE CURIOSITA'

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su