Connettiti con
app android lemontube
pubblicità gratuita

RIFLESSI

Pubblicità gratuita

Pubblicizziamo gratuitamente

Noi italiani e forse tutte le persone del mondo (anche se su questo ho i miei dubbi) facciamo cose che spesso nemmeno ce ne rendiamo conto. Di cosa sto parlando? Semplice, della pubblicità gratuita che tutti i giorni offriamo senza prendere un solo centesimo, anzi al contrario, li paghiamo noi! L’esempio lampante sono le buste della spesa.

In pratica portiamo in giro pubblicità gratuita ma non sarebbe questo il problema se le buste della spesa fossero gratuite, invece no vicino alla busta c’è un logo del supermercato che gratuitamente esponiamo in giro e le buste  le paghiamo oltre i 10 centesimi.

Noi in pratica paghiamo un servizio che in realtà dovremmo noi essere pagati. Forse nessuno ci ha mai fatto caso o peggio ancora, nessuno mai si è creato il problema.

Allora mi chiedo perché io devo pagare  €0,20 a busta se li pubblicizzo?

Facciamo due calcoli:

Acquisto 5 buste a €0,20 in pratica pago €1 poi dopo tre giorni ritorno al supermercato acquistando altre due buste pagando altri  €0,40 centesimi, in una settimana ho speso  €1,40 in più. In un mese ho speso la bellezza di 5,60 calcolando un mese di 4 settimane. Vogliamo fare in un anno? Quelle buste che noi portiamo in giro, pubblicizzandoli in modo del tutto gratuito, ci costano all’incirca:

67,20€

E che fine fanno queste buste?

Diventeranno sacchi da spazzatura o peggio andranno nel bidone dell’immondizia, perchè quasi sempre si rompono.

Vediamo loro quanto ci guadagnano:

Prendiamo 10 persone, che acquistano in media 5 buste a settimana a €0,20 centesimi. Il supermercato, ha guadagnato in un mese circa 200€. In un anno 2400€. Ma non è tutto qui.

La gente che vede la mia spesa saprà ovviamente dove ho acquistato i miei prodotti, quindi molto probabilmente senza saperlo e volerlo, abbiamo portato al supermercato in questione, nuovi clienti. La pubblicità che portiamo in giro, dovrebbe essere pagata, o avere il buon senso di offrire le buste della spesa in modo del tutto gratuito, cosa che non accade. Questo mi irrita tanto ed ho rimediato:

Ho comprato €0,50 una grande borsa per la spesa di plastica quindi molto più robusta, più bella esteticamente, più comoda, più capiente.

Ecco cosa ci ho guadagnato:

  1. Essendo più robusta, non ho rischiato di fare la figura del fantozzi, visto che spesse volte quelle fragili buste, si rompono e tutta la spesa va a farsi benedire.
  2. Non ho fatto pubblicità gratuita senza essere pagato.
  3. Avendo una borsa per la spesa più capiente, non ho occupato entrambe le mani per il trasporto.
  4. La cosa più bella, è che ho risparmiato le mie 5,60€ di buste in un mese. Alla fine dell’anno mi ritroverò in tasca 67,20€ in più.

buste per la spesa

Pubblicità gratuita? No grazie a meno che non mi paghi!

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più RIFLESSI

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.311 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su