Connettiti con
arpa rifinanziare wells fargo https://pilloleitalia.net/viagra-prezzo/ contea di travis distretto sanitario
app android lemontube
come funziona l'analisi chimiche degli alimenti

MAGAZINE SALUTE

Scopriamo cosa mangiamo con le analisi chimiche degli alimenti

Scopriamo cosa mangiamo con le analisi chimiche degli alimenti

Analisi chimiche degli alimenti ecco la loro importanza

Comprendere la composizione chimica dei prodotti, delle materie prime e dei fornitori, è davvero essenziale per una serie di motivi: Il motivo più valido è per la salvaguardia della nostra salute, l’etichettatura nutrizionale e allergeni per citarne solo tre, ma ci sono molti altri aspetti importanti sulle analisi chimiche degli alimenti.

Oltre alla normale composizione nutrizionale degli alimenti, è necessario sapere i livelli delle sostanze tossiche naturali e allergeni , oltre alle potenziali contaminazioni , come i pesticidi. Oggi esistono delle apparecchiature davvero innovative (come ad esempio la gascromatografia, spettrometria, cromatografia che misura la massa liquida).

Andiamo nello specifico

Uno dei ruoli fondamentali sulle analisi chimiche degli alimenti è proprio il controllo della durata dei prodotti. Viene detto “Shelf life” che significa appunto “data di scadenza”. Sappiamo bene quanto sia importante tutto questo visto che abbiamo l’abitudine di controllare la data di un prodotto ogni volta che andiamo al supermercato. Beh grazie a coloro che si occupano di questo difficile lavoro, abbiamo la possibilità di poter evitare di mangiare prodotti scaduti.

analisi chimiche degli alimenti

Ritornando allo Shelf life, possiamo dire che ogni prodotto messo in vendita deve essere corredato dall’etichetta informativa compilata in tutte le sue parti secondo quanto previsto dal D.Lgs 109/1992 e dalle sue successive modifiche (D.Lgs 181/2003), ma la lettura di tale etichetta spesso presuppone alcune nozioni specifiche che vengono consuetamente trattate durante i corsi per l’HACCP e la formazione del personale che manipola alimenti. E’ bene perciò tenere a mente le differenze che intercorrono tra i concetti di “termine minimi di conservazione” e “data di scadenza” per ottenere una conservazione coscienziosa dei prodotti manipolati. Vediamo perciò come distinguerli e come questi introducono il concetto di shelf life.

Le analisi chimiche degli alimenti, offrono il risultato di diversi processi fisici, chimici e microbiologici innescati da una moltitudine di fattori. Le caratteristiche del prodotto, incluse la qualità e la stabilità degli ingredienti, il contenuto di umidità (Aw) ed i livelli di acidità (Ph) , assumono un ruolo fondamentale nel determinarne la vita utile, così come fattori esterni quali lo stoccaggio, il trasporto e l’imballaggio.

Ogni paese ha aziende formidabili che si occupano di questo difficile lavoro, in Italia ad esempio abbiamo Gruppo Maurizi. In conclusione la mia riflessione verte sulla piena consapevolezza che dietro a quel pacchetto di patatine, o di formaggio, c’è un’analisi eccezionale di persone che ci aiutano a garantire la qualità del cibo che mangiamo. Ci avevate mai pensato?

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più MAGAZINE SALUTE

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su