Connettiti con
app android lemontube
the east

MAGAZINE ONE

The East un film di attivisti e difesa umana

[tabs][tab title=”TRAMA”]Sarah è una giovane determinata e brillante. Ex agente dell’FBI, lavora come infiltrata per conto di un’agenzia privata di spionaggio, la Hiller Brood, che cura gli interessi di grandi aziende americane e multinazionali. Sarah viene scelta per un’importante missione sotto copertura: dovrà infiltrarsi in un collettivo anarchico chiamato “The East”, responsabile di operazioni di disturbo e piccoli raid terroristici ai danni di compagnie accusate di crimini ambientali o pratiche contro la salute dei cittadini, in particolare nell’industria farmaceutica. Inizialmente circondata dal sospetto dei membri del gruppo rivoluzionario, Sarah conquisterà a poco a poco la loro fiducia, ritrovandosi parte di un mondo totalmente diverso dal suo e mettendo progressivamente in discussione le proprie certezze. Font MY Movies [/tab] [tab title=”TRAILER”][/tab] [tab title=”FRASI CELEBRI”]Sarah (Brit Marling)

“…mentici, noi ti mentiremo, spiaci, noi ti spieremo, avvelena il nostro habitat, noi avveleneremo il tuo…”[/tab][/tabs]

RECENSIONE DI LEMON TUBE:

Il film non è per niente banale, mostra la realtà dei fatti riguardante l’inquinamento del globo terrestre e i suoi danni collaterali, dietro ad una motivazione squallida, cioè il denaro. Il debole che viene soppresso dal potente. Nonostante ciò non ritengo possa avere un cinque stelle, poichè il film sembra spezzarsi ad un certo punto, lasciando quasi la sensazione che finisca a  metà. Percorre troppo tempo su aspetti sentimentali e di come vive il gruppo attivista.La parte migliore che dovrebbe essere la soddisfazione di vedere le facce dei potenti andare in galera, in relatà non esiste proprio, ma vediamo solo una scena finale che per giunta si mescola insieme ai titoli dei partecipanti al film, dei costumisti, della regia ecc ecc …insomma un finale orribile, lo spettatore si chiederà, “ma quando arriva il bello? ” Ma non arriverà mai…e poi, dal trailer si sente la voce inconfondibile di Sarah ma quelle parole non si udiranno mai nel film. Ci sono scene che spesso si allontanano dallo scopo dello stesso e scene che a mio avviso hanno tolto azione e sopratutto hanno tolto la soddisfazione che un spettatore almeno in un film vorrebbe vedere!

 

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più MAGAZINE ONE

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.310 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su