Connettiti con
carenza di potassio come accorgersi

MAGAZINE SALUTE

Carenza di potassio come accorgersi

I sintomi possono essere sottili,

Potreste non accorgervi della carenza di potassio

La carenza di potassio nel nostro organismo crea molti scompigli, quindi è cosa utile sapere i sintomi sottili che si presentano quando il nostro corpo ha tale carenza. Ma vediamo a cosa serve il potassio nel nostro organismo:

Il potassio dà forza ai nostri muscoli, aiuta a stabilire il funzionamento dei nostri nervi, dona stabilità al sistema cardiovascolare, insomma come potete notare è davvero importante!

Sintomi di carenza

Come ci accorgiamo della carenza di potassio nel nostro corpo? Innanzitutto ci sentiamo sempre stanchi e in un certo senso avvertiamo una certa fatica anche a svolgere le cose più semplici. Spesso diamo colpa allo stress e la maggior parte dei casi la causa è questa ma potrebbe essere anche una carenza di potassio.

Pressione alta

Quando manca il potassio, subiamo un certo squilibrio anche a livello di pressione arteriosa, quindi la temperatura sanguigna potrebbe salire alle stelle.

Debolezza muscolare e crampi

Se avvertite debolezza nelle gambe o le vostre braccia si stancano facilmente, vuol dire che manca il potassio nel vostro organismo. Il potassio svolge un ruolo nella contrazione della muscolatura liscia, in modo che quando i livelli sono bassi, si potrebbe verificare dolori e anche spasmi.

 potassio

Il cuore salta un battito

Quando il nostro cuore batte improvvisamente o la frequenza cardiaca accelera per nessun motivo giustificato tanto da sembrare che il battito arriva alla gola, (questa è una delle sensazioni di molte persone che descrivono) vuol dire che il cuore ha saltato nel suo ritmo, un battito. Tutto questo, almeno il 70% deriva dalla carenza di potassio.

Stipsi

Forse vi sembra impossibile o quasi assurdo, ma la mancanza di potassio porta inevitabilmente alla stipsi. Infatti quando manca, il nostro intestino rallenta la sua funzionalità. Possono anche verificarsi gonfiore e crampi addominali. Naturalmente, una carenza di potassio.

 Formicolio e intorpidimento

Formicolio e intorpidimento

Quante volte ci sarà capitato di praticare dei movimenti che a lungo andare vi provocano formicolii alle mani, alle braccia, intorpidimento alla schiena, dietro al collo, insomma tanti di quei sintomi che durano pure tantissimo tempo. Questo accade perchè non abbiamo la giusta quantità di potassio.

Come assimilare il potassio

Aldilà degli integratori alimentari che contengono potassio, come sempre vi suggerisco di assimilarlo sempre in modo naturale, cioè attraverso il cibo, poichè quando viene assunto attraverso pillolette o roba del genere, non assumiamo solo ciò che ci serve ma anche altro! Quindi mangiamo cibo sano che ci dona la salute.

Cibo ricco di potassio:

vegetali: vegetali verdi, patate, soia, fagioli, lenticchie, pistacchi, ceci

frutta: arance, albicocche, banane (le banane secche sono ancor meglio), uva, cocco, frutta secca in generale.

ortaggi: patate, zucca, finocchio.

carne: costoletta di maiale, pollo, tacchino.

[su_button url=”http://facebook.com/cosedadonnaofficial” target=”blank” style=”flat” background=”#0d4685″ size=”13″ center=”yes” radius=”0″ icon=”icon: facebook-square”]Seguici su facebook[/su_button]

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell’uomo.

Per saperne di più MAGAZINE SALUTE

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.312 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su