Connettiti con
come fare il panettone

COME FARE

Come fare il panettone classico con canditi

Come fare il panettone classico con canditi

Ecco come fare il panettone in casa

Molti si chiedono come fare il panettone in casa, se sia possibile oppure no. Certo che è possibile, ecco come:

Ingredienti per il lievitino:

  • 100 gr. di farina manitoba
  • 20 gr. di lievito di birra
  • 50 gr. di acqua tiepida

Ingredienti per il primo impasto:

  • Lievitino 150 gr. di farina manitoba
  • 100 gr. di farina 00″
  • 150 gr. di acqua tiepida
  • 80 gr. di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr. di zucchero semolato 2 tuorli

Ingredienti per il secondo impasto:

  • Primo impasto 50 gr. di farina 0′
  • 50 gr. di farina manitoba
  • 20 gr. di burro fuso
  • 50 gr. di zucchero
  • 15 gr. di miele
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • 1 boccetta di aroma per panettone
  • 100 gr. di canditi
  • 100 gr. di uvetta

Preparazione:

Preparazione del lievitino:

  1. come fare il panettoneIn una coppetta versare l’acqua e far sciogliere il lievito. Poco alla volta aggiungere la farina manitoba ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. come fare il panettone Appallottolare l’impasto e metterlo in una ciotola infarinata.
  3. palla di pasta per panettoneCospargere la superficie con altra farina, coprire con pellicola e mettere a lievitare in forno spento e con lucina accesa fino al raddoppio (3 ore circa, dipende dalla temperatura che si ha nel forno).

Preparazione del primo impasto:

  1. Una volta lievitato il lievitino, passarlo in un’altra coppa ed aggiungere l’acqua tiepida e metà delle due farine unite e mescolate in precedenza.
  2. Cominciare ad impastare e man mano finire di aggiungere il resto della farina.
  3. Una volta rappresi tutti gli ingredienti, aggiungere i tuorli uno alla volta (aggiungere quello successivo una volta che quello precedente si è rappreso del tutto all’interno dell’impasto), quindi continuare ad impastare per 7 – 8 minuti.
  4. Aggiungere lo zucchero semolato, poi il burro (un pezzetto alla volta, io l’ho tagliato a cubetti) ed impastare per 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio, elastico ed omogeneo.
  5. Trasferire l’impasto in una coppa infarinata, coprire con pellicola e far lievitare in forno spento e con lucina accesa fino al triplo.

Preparazione del secondo impasto finale:

  1. Una volta triplicato il primo impasto, passarlo sul piano di lavoro infarinato, aprirlo ed amalgamarlo alle due farine precedentemente unite e mescolate, il miele ed impastare.
  2. Durante l’impasto aggiungere il pizzico di sale, lo zucchero ed i tuorli uno alla volta (come nel primo impasto, si deve amalgamare per bene il tuorlo precedente per poter mettere quello successivo).
  3. Aggiungere il burro fuso, l’aroma di panettone ed impastare per 10 minuti circa.
  4. Aggiungere l’uvetta messa a mollo in acqua corrente in precedenza e ben strizzata, i canditi ed amalgamarli all’impasto. Stenderlo ed allargarlo leggermente con le mani.
  5. Fare qualche piegatura ripetendo sempre lo stesso procedimento. Piegarlo un ultima volta su se stesso ed adagiarlo in una carta per panettoni (quella da 1 kg), con un tegame sotto.
  6. Mettere a lievitare un’ultima volta in forno spento e con lucina accesa fino a che non raggiunge i 3/4 dell’altezza della carta.
  7. Posizionare un pentolino pieno di acqua bollente sul fondo del forno prima di iniziare la lievitazione (questo serve a creare condensa all’interno del forno e quindi a non far formare la crosticina sulla superficie del panettone).
  8. Una volta lievitato l’impasto, uscirlo dal forno, fate una leggera croce sulla superficie, posizionare al centro della croce una noce di burro.
  9. Infornare poi a 170° per 35 – 40 minuti (PARTE BASSA), poi passati i 35 – 40 minuti, abbassare i gradi a 150° e cuocere per altri 15 – 20 minuti (se la superficie del panettone si colora troppo durante la cottura, coprirlo con della carta alluminio ed ogni tanto fare la prova stecchino per regolarsi sulla cottura).
  10. Spegnere il forno e aspettare 5 minuti prima di uscire il panettone.
  11. Infilzarlo con due lunghi ferri per lana (oppure due lunghi stecchini resistenti per spiedini) dalla parte bassa affiancati e capovolgere il panettone appoggiandolo in una pentola abbastanza alta, fino all’indomani (questo serve a non farlo sgonfiare mentre si raffredda).
  12. Conservare in una busta di celofan per 2 – 3 settimane e farlo raffreddare bene prima della conservazione.
lascia un commento
Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 42
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    48
    Shares

Cuoca per passione. Ho imparato a cucinare prima per amore di mio marito poi man mano la passione è cresciuta ed ora mi diletto a preparare pranzetti squisiti per lui e dolci sublimi per i miei figli. Oggi mi diverto ad insegnare nuove ricette, a dare qualche lezione di cucina...un vero spasso. Ops dimenticavo, la mia abilità più grande è mangiare :-P

Clicca per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per saperne di più COME FARE

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.314 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su