Connettiti con
ripuliamo l'armadio

Abbigliamento

Decluttering in tempo di saldi: ripuliamo l’armadio

Decluttering in tempo di saldi: ripuliamo l’armadio

Saldi, che passione! Per le amanti dello shopping “estate”

non fa rima solo con vacanza, relax, mare e sole, ma anche con affari!

Scarpe, vestiti, pantaloni, il tutto a prezzi stracciati. Come fare a dir di no a quella gonna che avevate adocchiato da mesi e che ora è disponibile a metà prezzo? Senza dubbio i prezzi ribassati fanno gola a tutte le fashion victims, e con giusta ragione, ma c’è un particolare a cui molte donne non pensano, per seguire la moda servono non solo soldi ma anche spazio. E se non disponete di un walk-in closet alla Kim Kardashian, questo può diventare un problema reale.

Ed è così che l’immagine di sdraio, ombrelloni e cocktail ghiacciati viene offuscata dalla montagna di vestiti nuovi che vi ritrovate sul letto e che attendono con aria superba, quasi di sfida, di essere piegati e riposti ordinatamente.

Per evitare che la zona che circonda il guardaroba diventi un campo di battaglia bisogna disfarsi di ciò che non serve più, ed è qui che entra in gioco il decluttering. Tanta pazienza, un poco di buona volontà, con un piano organizzativo studiato in anticipo è possibile fare spazio ai nuovi arrivati super fashion senza stress. Vediamo insieme qualche consiglio e trucchetto per avere nel minor tempo possibile un guardaroba perfetto.

 

Selezione ed eliminazione

Il primo importantissimo step relativo al decluttering è quello che riguarda la selezione dei capi che non indossiamo più perchè ormai fuori moda o perchè irrimediabilmente rovinati.

Dopo aver tirato fuori dall’armadio i capi, possibilmente in maniera ordinata, arriva il momento degli addii.

Bando alle nostalgie, ai ricordi e alle frasi tipo “magari, però, qualche altra volta potrei indossarlo” ed eliminiamo quei capi, probabilmente ormai fuori moda, che ormai da svariati anni subiscono il trasferimento scatolone-armadio senza mai uscire di casa. In questi casi è necessario applicare “la regola dei due anni”: ciò che non si indossa da almeno due anni si dà via. Fatta eccezione per pochi, se un capo non è stato utilizzato per così tanto tempo è molto probabile che non verrà indossato neanche in futuro.

saldi online

Ordinazione e sistemazione

Una volta effettuata la selezione, sia dei capi invernali che di quelli estivi, si procede con le operazioni che prevedono la sistemazione dei “superstiti” all’interno di scatoloni, armadi e cassettiere.

E’ consigliabile lavare gli indumenti più pesanti non utilizzati al momento prima di riporli; al sopraggiungere della stagione fredda saranno già pronti per essere indossati.

Sistemati i vari capi, si procede con una pulizia approfondita del guardaroba che accoglierà abitini, top e pantaloncini.

Per sistemare i nuovi abiti all’interno del guardaroba è fondamentale seguire una logica ben precisa per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile, che solitamente non è mai abbastanza; in alto i capi e gli accessori destinati ad essere utilizzati sporadicamente o in occasioni particolari; in basso, quindi ben in vista e facilmente raggiungibili, quelli da indossare quotidianamente, o comunque con maggiore frequenza.

armadi

 

Per chi è particolarmente maniaco dell’ordine, un buon metodo potrebbe essere quello di suddividere e sistemare gli indumenti in base alla tipologia (magliette, camicie, pantaloni, gonne, abiti ecc.) e al colore. Completata la sistemazione degli indumenti, prima di richiudere scatoloni ed armadi è consigliabile proteggere i tessuti dalle tarme, acerrime nemiche dei nostri capi di abbigliamento. Rimedi casalinghi e antitarme garantiscono l’integrità dei capi rilasciando una gradevole e delicata fragranza sui tessuti.

 

Continue Reading
Potrebbe piacerti anche ...

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell'uomo.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più Abbigliamento

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.311 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su