Connettiti con

MAGAZINE SALUTE

Prediabete ecco quali sono i segni per riconoscerlo

Prediabete ecco quali sono i segni per riconoscerlo

Prediabete

Il diabete di tipo 2 negli ultimi tempi si è quadruplicato tra il 1980 e il 2014. Il fenomeno prediabete, sta aumentando in modo davvero impressionante. La cosa terrificante è che il 90% delle persone che hanno il prediabete non lo riconosce . Questo è un problema, perché se non lo sappiamo, probabilmente non stiamo facendo le modifiche necessarie per prevenire lo sviluppo completo della malattia (diabete).

Ma cos’è il prediabete? E’ una condizione in cui lo zucchero nel sangue è costantemente elevato, ma non abbastanza alto per essere considerato diabete. Il modo più semplice per determinarlo è fare un semplice test del sangue. Il più accurato è il test A1C, che determina la percentuale di glucosio (zucchero).

Questo test è ottimo perchè rivela i movimenti degli ultimi due o tre mesi del glucosio nel nostro sangue, lo afferma Loren Wissner Greene, MD, professore clinico e endocrinologo presso NYU Langone Medical Center. Un punteggio di 5,9 o inferiore è considerato normale. Tra i 5,7 e 6,4 è considerato prediabete, e 6,4,diabete.

L’American Diabetes Association raccomanda che tutti coloro con età superiore ai 45 anni dovrebbero effettuare un test di controllo per valutare la quantità di zucchero nel sangue. Ma come fa una persona a sapere se ha il prediabete? Ecco alcuni sintomi che potrebbero accendere il campanello di allarme.

Macchie sulla pelle strane

Si potrebbero verificare macchie di pelle rossastre, marroni o giallastre chiamate necrobiosi lipodica. La pelle potrebbe avere un aspetto lucido e squamoso, avvertire anche prurito.

prediabete Gotta

Gotta

La gotta è un tipo di artrite che si forma quando l’acido urico si sviluppa nel proprio corpo e forma cristalli nelle articolazioni, tendini e ossa. Non è solo una malattia di anziani, anzi lo è di molti giovani.

Perdita di capelli

Ci sono un certo numero di fattori che possono causare perdita dei capelli, incluso l’assunzione di farmaci, genetica e stress, ma è anche il segno distintivo del diabete e prediabete del tipo 2.

 Stanchezza estrema prediabete

Stanchezza estrema

Se ci sentiamo sempre stanchi anche senza aver fatto chissà che cosa, allora potrebbe essere necessario un test per valutare se siamo diabetici.. La resistenza all’insulina potrebbe essere la colpa, perché se lo zucchero rimane nel flusso sanguigno non entra nelle cellule in cui viene utilizzato per l’energia, ecco allora giustificata l’estrema stanchezza.

Cosa possiamo fare?

Per evitare di cadere nel prediabete e quindi nel diabete, bisogna seguire una dieta mediterranea, ricca di verdure, pesce, legumi e grassi sani. Dovremmo anche fare esercizio fisico o almeno passeggiare mezzora al giorno. Uno studio della Duke University pubblicato nel 2016 ha scoperto che anche il camminare veloce, può abbassare e stabilizzare lo zucchero nel sangue .

Perdere quindi i chili in eccesso è davvero una cosa saggia. Le persone in sovrappeso sono a rischio di prediabete e diabete.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell’uomo.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più MAGAZINE SALUTE

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.312 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su