Connettiti con
rimedi naturali contro le allergie

MAGAZINE

Rimedi naturali contro le allergie primaverili

Questo è il momento più brutto che viviamo

Ecco a voi alcuni rimedi naturali contro le allergie primaverili

Carissime lettrici, la primavera per quanto bella possa essere ci porta mille problemi, tante allergie con 50 sfumature di fastidi. Insomma, veramente ci piace questa stagione? Solo per vedere la natura che fiorisce?! Io ci penserei onestamente parlando.

Ma passiamo al nocciolo della questione, si sta tanto parlando del polline tsunami, ma cos’è? Tutto il globo terrestre ha subito un freddo ad alta tensione, e non solo ma anche le piogge che quest’anno sono state intense, non hanno fatto altro che rafforzare il polline e per questo l’hanno definito “polline tsunami” proprio perchè è devastante.

Vi sentite stanchi? Avvertite fastidi agli occhi, vi lacrimano, si arrossano? Starnutite? Avete mal di testa improvvisi? Il polline è esploso tutto insieme, proprio perchè la primavera non solo è arrivata in ritardo ma ha avuto poco spazio. Un altro fastidio è il naso otturato, sentiamo il bisogno di soffiare ma in realtà non riusciamo a cavare un ragno dal buco. Come difenderci allora? Ecco cosa fare:

Miele nel tè

Il miele ha origini dal fiore, in virtù di questo, aiuta il nostro organismo ad assimilare quegli elementi che possiede il polline, così da poterci difendere. Se lo conduciamo nel nostro corpo attraverso il tè, lo assimileremo più facilmente.

Cannella nel tè

La cannella di per sè è un ottimo allergene, assimilato con il tè ci aiuterà a respirare meglio visto che il polline spesse volte ci fa provare fame di aria. La cannella ci aiuta a liberarci dal prurito delle allergie e dal naso che cola.

Non aprire le finestre al mattino

Sapevate che il polline del mattino è molto aggressivo? Se soffrite molto di allergia evitate di avere contatti esterni e avere le finestre aperte al mattino, solo dopo le 12,00 potrete aprirle. In pratica il polline mattutino è uno dei peggiori, vi farà stare male l’intera giornata.

Panno umido

Quando spolverate non lo fate con un panno asciutto e tanto meno con uno spolverino, così facendo agiterete il polline nell’aria respirandolo tutto. Prendete invece il vostro panno pagnatelo e strizzatelo per bene, poi lo passate sulle superfici, così raccoglierete polvere e polline senza spargerlo per la casa.

Occhi gonfi

Se avete gli occhi gonfi o rossi, la soluzione sta nella pianta dell’aloe, infatti basterà prendere una foglia, metterla nel congelatore per 10 minuti. Una volta pronta, estrarre il gel della foglia e applicarlo delicatamente sugli occhi.

Concludo dicendo che è impossibile evitare il polline ma questi rimedi contro le allergie primaverili possono ridurre anche dell’80 % i fastidi da essi provocati.

Continue Reading
Potrebbe piacerti anche ...

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell'uomo.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più MAGAZINE

Seguici

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.311 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su