Connettiti con
stinco di maiale alla birra

SECONDI E CONTORNI

Stinco di maiale alla birra un arrosto da leccarsi i baffi

Stinco di maiale alla birra un arrosto da leccarsi i baffi

Stinco di maiale alla birra

Ingredienti:

  • 2 pezzi di stinco
  • Foglie di alloro
  • Rosmarino
  • Mezzo litro di birra
  • Patate
  • Olive nere

Ingredienti per il mix di salamoia:

  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 3 cucchiaini di paprika dolce
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere o 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • Mezzo cucchiaino di cumino

Preparazione:

  1. Unire per la salamoia tutti gli ingredienti (sale, pepe, paprika dolce, aglio in polvere, zucchero di canna e cumino) e mescolare.
  2. In una pentola spolverare e sparpagliare con le mani metà del mix di salamoia, adagiarci sopra gli stinchi, poi finire l’altra metà spolverandola sulla loro superficie.
  3. Girarli e rigirarli nel mix fino a panarli completamente.
  4. Cospargere qualche foglia di alloro, un pò di rosmarino e coprire poi con un coperchio per far marinare gli stinchi per almeno 3 ore. stinco con la birra
  5. Passato il tempo di marinatura, versare sul bordo della pentola (e quindi non direttamente sugli stinchi) tutta la birra, coprire con coperchio e lasciarlo fino all’indomani se viene realizzata la sera, oppure fino alla sera stessa se viene realizzata di mattina.versare la birra sullo stinco
  6. Ogni tanto rigirare lo stinco nella birra (è ovvio che non vi alzate di notte per girarlo, quindi vi consiglio di realizzarlo la mattina per la sera del giorno stesso).
  7. Trasferire solo i due pezzi di stinco in una padella riscaldata e farli rosolare su tutti i lati, punzecchiando di tanto in tanto con una forchetta per qualche minuto.stinco con la birra in padella
  8. Una volta fatto rosolare i due pezzi di stinco, ripassarli nuovamente nella pentola e far cuocere in forno a 180°, per 1 ora e mezza circa (controllare la cottura perchè alcune volte ci vuole anche di più).
  9. Negli ultimi minuti di cottura coprire con coperchio o con carta di alluminio. Nel frattempo preparare il contorno di patate.
  10. Lavarle e pelarle dalla loro buccia, tagliarle a cubetti e farle cuocere in padella fino a doratura con un pò di burro.
  11. Aggiungere le olive nere senza nocciolo (o anche con nocciolo) e nel frattempo insaporirle con rosmarino, sale e pepe.
  12. Una volta cotti i due pezzi di stinco, impiattare ed utilizzare le patate con olive come contorno.stinco di birra con patate

Note: Un secondo tenero, succulento e sostanzioso, da portare in tavola anche il giorno di Natale per far assaporare ai parenti quello che realizzano le vostre magiche mani!

Condividi
  • 15
  •  
  •  
  • 1
  • 1
  • 1
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    19
    Shares
Continue Reading
Potrebbe piacerti anche ...

Cuoca per passione. Ho imparato a cucinare prima per amore di mio marito poi man mano la passione è cresciuta ed ora mi diletto a preparare pranzetti squisiti per lui e dolci sublimi per i miei figli. Oggi mi diverto ad insegnare nuove ricette, a dare qualche lezione di cucina…un vero spasso. Ops dimenticavo, la mia abilità più grande è mangiare :-P

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più SECONDI E CONTORNI

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.312 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su