Connettiti con
come fare un trasloco senza spendere un soldo

COME FARE

Come fare un trasloco in città: alcune regole da seguire

Come fare un trasloco in città: alcune regole da seguire

Il trasloco è sinonimo di cambiamento, rinnovamento ma anche di ansia, vista la complessità delle norme che poi caratterizza in generale tutto l’ordinamento italiano. Se coinvolge due stati diversi o zone con ztl o norme speciali (penso ai borghi medievali che sono così tanti in Italia e con norme a sé stanti) o ancora grandi città come Roma è sicuramente bene rivolgersi a ditte specializzate. Innanzitutto è d’uopo chiamarla per un sopralluogo e per valutare la complessità e la mole del lavoro, da sempre indici per il prezzo che dovrete contrattare per i traslochi. In centro a Roma le ditte specializzate per traslochi ad esempio non anno problemi nella ztl, nelle strade strette, e parimenti hanno a disposizione mezzi idonei se per particolari esigenze dovete effettuare il trasloco in orari notturni, anche grazie ad elevatori esterni ipersilenziosi.

La ditta si occuperà per i traslochi Roma anche di tutti i permessi comunali del caso presso la circoscrizione di appartenenza, in particolare dei permessi di occupazione del suolo pubblico. Solitamente per l’occupazione del marciapiede si va dai 90 ai 150 euro in media in Italia, ma può raggiungere anche cifre consistenti anche per i traslochi. Vediamo nel dettaglio questa tassa. Il Canone per l’Occupazione del Suolo Pubblico è detto Cosap e ricomprende le occupazioni di qualsiasi natura su strade, aree, corsi, piazze e su beni appartenenti al demanio o al patrimonio del Comune. Può essere temporaneo (come nel caso dei traslochi), permanente (meno di un anno) o ricorrente (per periodi di almeno sessanta giorni ripetibili negli anni successivi alla stessa data e con le stesse caratteristiche di occupazione).

Il Cosap è dovuto in base alla superficie e alla tipologia di occupazione con esclusione per le occupazioni inferiori al mezzo metro quadrato o al mezzo metro lineare. Si calcola con determinate tabelle, ad esempio per quelle di Roma c’è una tabella visionabile di www.aequaroma.it con tutti i coefficienti di calcolo. Ad esempio per le occupazioni di qualsiasi natura di suolo pubblico Prima Categoria normale 1,34; speciale 2,01 e così via. Il canone deve essere pagato entro il settimo giorno dalla comunicazione di avvenuta autorizzazione e, nel caso di traslochi di occupazione temporanea, non può essere rateizzato. Si paga con bollettino postale intestato al Municipio che viene inviato precompilato al domicilio del contribuente oppure presso tutti i tabaccai con rete SISAL. La domanda di occupazione del suolo pubblico deve essere portata direttamente o tramite raccomandata con avviso di ricevimento al Municipio competente con gli appositi moduli messi a disposizione dagli uffici che dal 2010 devono avere anche i riferimenti della denuncia presentata per la tassa rifiuti. Questo solo per quanto riguarda l’occupazione del suolo pubblico, è poi buona prassi contattare l’amministratore del condominio prima di effettuare il trasloco per seguire pedissequamente anche le regole condominiali. Ad esempio non si usa solitamente l’ascensore, non si devono arrecare danni al vano scale o alle parti comuni, sono permessi rumori limitati ed in determinate fasce orarie. Niente sorprese e costi spiacevoli aggiuntivi affidandosi a ditte specializzate per traslochi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continue Reading
Potrebbe piacerti anche ...

Siamo un gruppo di ragazzi appassionati per il mondo web in generale, dando una piccola priorità al mondo delle serie tv e del cinema. Amiamo moltissimo poi la tecnologia, e ovviamente siamo buon gustai, quindi ogni tanto in questo nostro blog magazine parleremo di qualche ricetta succulenta. Il nostro è un blog free, non siamo giornalisti ma amiamo tanto scrivere e condividere le nostre conoscenze.

Per saperne di più COME FARE

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.312 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su