Connettiti con

MAMME

Vita da mamma

Vita da mamma e voglia di studiare:

Ecco come conciliare tutto

La vera sfida di quest’epoca per molte mamme è riuscire a conciliare le diverse attività che riempiono le loro giornate: la cura dei figli, il lavoro, la famiglia, la cura della casa e se si aggiunge pure lo studio, questa sfida può assumere i contorni di una missione impossibile o quasi. In particolare potrebbe apparire davvero complicato riuscire a conciliare la vita da mamma con lo studio, eppure è possibile: le statistiche ci dicono che un buon numero di madri riesce a portare avanti gli studi universitari pur avendo un bambino piccolo del quale devono occuparsi costantemente.

Ciò che serve sono flessibilità e pianificazione, per poter organizzare in maniera precisa ed efficiente le attività da svolgere durante la giornata. Certo, frequentare un’università a tempo pieno non è fattibile, ma esiste la possibilità di poter conseguire una laurea breve attraverso un’università online per poter portare avanti gli studi senza dover sacrificare nulla. Ma in che modo funziona un’università telematica? Negli atenei online non c’è bisogno, salvo in alcune particolari circostanze, della presenza fisica sul luogo poiché tutte le attività si svolgono via internet. Consentendo una maggiore flessibilità, l’università telematica appare come la scelta migliore per le madri che intendono studiare.

Iscrivendosi a un’università online, lezioni e corsi possono essere seguiti comodamente da casa, basta avere una buona connessione e un computer (o in alternativa un tablet oppure uno smartphone). Le lezioni saranno sempre disponibili nella sezione dedicata all’interno del sito dell’università e potranno essere viste in qualunque momento; questo sistema è particolarmente indicato per coloro che durante la giornata non hanno molto tempo e possono dedicarsi allo studio principalmente nelle ore serali.
Nel caso in cui si avesse necessità di comunicare con i docenti, essi possono essere raggiunti comodamente tramite chat a orari prestabiliti, oppure per delucidazioni o chiarimenti si può fare affidamento sui tutor, a disposizione degli studenti sempre tramite chat oppure via mail. Seguire con profitto i corsi, in questo modo, sarà più semplice e la laurea non apparirà come un obiettivo irrealistico, ma come un traguardo raggiungibile.

conciliare la vita da mamma con lo studio


La chiave per far conciliare i vari impegni è la pianificazione, un buon planning permette di gestire al meglio ogni aspetto: per prima cosa si potrebbero organizzare in ordine di priorità le diverse attività da svolgere, dedicando il tempo necessario a ognuna di esse ed evitando di sovrapporle rispondendo ad esempio a email o telefonate di lavoro nelle ore dedicate allo studio. Quest’ultima attività, in particolare, necessita di elevata concentrazione ed è importante limitare al minimo ogni potenziale distrazione: l’ideale sarebbe spegnere il telefono e chiudere facebook per eliminare ogni eventuale tentazione, controllare i social network rallenterà il vostro studio. Createvi dei ritagli di tempo ben definiti da dedicare esclusivamente all’università, in questo modo otterrete migliori risultati in meno tempo. Ricordatevi che la capacità di apprendimento è maggiore appena svegli e pertanto sarebbe preferibile relegare le attività di studio in queste fasce orarie piuttosto che la sera dopo una giornata intensa. Se possibile svegliatevi molto presto e approfittate della calma delle prime ore del mattino per portare avanti i vostri studi a mente fresca e riposata: a quest’ora i vostri bambini staranno ancora dormendo e nessun amico vi cercherà. Definite con anticipo le attività da svolgere durante la giornata, per avere più tempo a disposizione le faccende domestiche potrebbero essere divise con il proprio partner: in questo modo si potrà tenere la casa in ordine e ognuno avrà a disposizione più tempo da dedicare alle proprie cose.

Per poter essere precisa, una tabella di marcia ben pianificata non deve prevedere intoppi, dunque bisogna imparare a dire no e rifiutare tutti quegli impegni che potrebbero creare degli ostacoli alla programmazione delle attività. Il percorso di studi richiede qualche sacrificio e un numero eccessivo di impegni può facilmente tradursi in maggiore stanchezza e stress che rischierebbero di compromettere la qualità sia del lavoro che dello studio. Non dimenticarsi, naturalmente, di riposo e svago: anche se piccole, le pause sono fondamentali per staccare la spina, ricaricarsi e ripartire di slancio, solo così si potrà impedire allo stress quotidiano di prendere il sopravvento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esperta in questioni di coppie. Esperta in cure naturali e cose da donna. Insomma sono una grande appassionata del mondo femminile. Non si direbbe vero? A parte gli scherzi, credo che la donna debba avere il suo valore perchè non è di meno dell’uomo.

Clicca per commentare

E tu cosa ne pensi?

Per saperne di più MAMME

Seguici

Scarica l’app ufficiale di lemontube

Abbonati Gratis

Unisciti a 17.312 altri iscritti

Top 5 Articoli del mese

Autori

Vai su